BENNO MAX LESER-LASARIO

Benno Max Leser-Lasario (1890-1920) fu un medico che riscoprì il potere dei suoni e delle vibrazioni nel processo di guarigione.

Soffriva di un corpo debole e malato quando era bambino e un giorno, mentre giaceva a letto nella sofferenza, fu colpito da un bambino piccolo, che cantava suoni semplici senza alcun significato, ma sembrava provare gioia e piacere ascoltando il suo propria voce, intrattenendosi nella stanza silenziosa. Benno ha cercato di imitare i suoni prodotti dal bambino, avviando una ricerca che lo avrebbe portato a scoperte profonde e originali sulle vibrazioni.

Ha studiato con passione e dedizione la pronuncia delle vocali e la loro influenza sulla salute del corpo umano, dando origine a quella che è stata chiamata terapia vocale.

Analizzando i suoni specifici dei bambini e usando le pratiche del respiro orientale, Lazario ha sviluppato una Sound Vocal Therapy basata su vocali e mantra.

TERAPIA VOCALE

Il suo metodo terapeutico combina le tecniche del respiro con la pronuncia di suoni particolari, la cui vibrazione e risonanza generano effetti benefici sugli organi del corpo. Pertanto, il paziente modula l’espirazione dell’aria in modo lento e piacevole, pronunciando i suoni vocalici; questi suoni generano risonanze in alcune parti del corpo che mobilitano il flusso sanguigno e, quindi, migliorano la salute fisica.

Libri di Benno Max Leser-Lasario:

– The Ten Commandments of Breathing (Francoforte 1920)

– Manuale di Original Vocal Gestures of Breathing (2a edizione, Büdingen-Gettenbach, Weiser-Verlag del 1954)